Attenzione I cookie aiutano a fornire una migliore esperienza di navigazione. Se continui acconsenti all'uso dei cookie. OK   Per ulteriori informazioni clicca qui

4 motivi per bere un buon vino

Posted by   Siciliana Vini
05/11/2020
0
4 motivi per bere un buon vino

Il buon vino fa bene, anzi, fa benissimo e ce lo dicono gli scienziati. Infatti, assumere una quantità di vino moderata (1 massimo 2 bicchieri al giorno, meglio se ai pasti), può apportare anche benefici alla salute fisica e psicologica.

Meno male, chi non adora bere un bicchiere di vino a cena o quando si esce con amici?

Ho raccolto quattro buoni motivi per bere un buon bicchiere di vino, dopo una lunga giornata di lavoro in compagnia o, semplicemente, per godersi egoisticamente un momento di piacere personale, semplice rifugio dalla frenesia quotidiana.


1. Salute fisica. Qui ci si può sbizzarrire. Tra i notevoli benefici si possono annoverare:

- quelli apportanti al sistema digestivo, grazie ai fermenti attivi presenti;

- la presenza di antiossidanti contribuiscono alla “lotta contro i radicali liberi";

- la riduzione del rischio di malattie cardiache, infarto e diabete di tipo 2;

- l’abbassamento del colesterolo e il controllo dello zucchero nel sangue.

 

2. Salute psicologica. Il buon vino favorisce il relax. Nessuno ingoia il vino. Sia che si sta godendo di un bicchiere da soli, alla fine della giornata, o con un gruppo di amici, un bicchiere di vino incoraggia a rilassarsi, rallentare e godersi il momento. Quando è accoppiato con il cibo, il vino accresce e migliora la sensazione di gusto. Ha dunque un positivo effetto psicologico.

 

3. Stimola la creatività. Charles Baudelaire ne “I fiori del male”, racconta che il vino rappresenta un’occasione di riflessione, partendo dalla fisicità del vino stesso, sulla capacità dell’uomo di “ubriacarsi”, cioè di essere pieno di vitalità, di volontà, di passioni e, soprattutto, di creatività nel corso della propria vita per ingannare “l’orribile fardello del tempo’. Il vino è esaltato dal “poeta maledetto” come un tramite, come un mezzo per affrancarsi dai lacci del contingente e raggiungere una dimensione di volo, poesia, connessioni, in una sorta di ubriacatura a tutto tondo.

 

4. Il vino da vita all’amicizia, oppure “l’amicizia è il vino della vita”? (cit. Edward Young). Un po’ come tutte le domande marzulliane, la risposta è entrambe. Di sicuro, senza vino, l’uomo è un essere noioso, troppi serioso e dedito solo ai problemi quotidiani, all'opposto incoraggiato da un buon bicchiere di vino, si apre alle relazioni e le amicizie diventano un interessante strumento di felicità.

Commenti

Nessun messaggio trovato

Scrivi una recensione